Menu

Ciao :)

Sono nato in un paesino di campagna di 2.000 anime nella provincia astigiana, tal Mombercelli, ma ho sentito da subito l’urgenza di emigrare per annusare nuove realtà umane e territoriali ed arricchire così il mio bagaglio emozionale; poco dopo i 20 anni mi sono trasferito a Bologna, dove ho trovato terreno fertile per sviluppare la mia espressione artistica.

A 16 anni avevo deciso che nella vita non volevo lavorare: ci sono riuscito! Ma ho dovuto "lavorarci" 16 ore al giorno (ogni santo giorno): però lo faccio per ciò che mi appassiona, che mi fa sentire vivo ogni giorno e che mi dà la forza di alzarmi dal letto con una motivazione forte: la Musica.

Sono un multicreativo: cantautore, musicista (pianoforte e chitarra), VocalCoach, autore e compositore di inediti per interpreti, scrittore, autore testi per comici di Zelig, nonché produttore discografico ed organizzatore di eventi con l’agenzia di spettacolo ed etichetta SAMIGO (http://www.samigo.it) che ho fondato nel 1995. (Per campare di Arte in Italia, del resto, bisogna inventarsi il mestiere e faticare il doppio).

Ho pubblicato gli album musicali "BABELE" (1998 - Simbolo biblico della difficoltà di comunicare), "PENSIERI NEVROTICI" (2000 - Album intimista che cerca di esorcizzare problematiche psicologiche e fobie quali depressione, ipocondria, paura del buio), "HO BISOGNO DI SUPERMAN" (2003 - Metafora della necessità di ricorrere a forze "soprannaturali" per risolvere le difficoltà della vita), "ALTER IGOR" (2011 - Dialogo con se stesso per raggiungere la consapevolezza), album che ho promosso live in 35 date nei principali teatri italiani, in apertura degli spettacoli (tutti sold out) di Giuseppe Giacobazzi ed il singolo "NINNA NONNA" (2005) che è stato riconosciuto come "Canzone Ufficiale Italiana dei Nonni" e ha venduto più di 40.000 copie.

Nel 2013 ho pubblicato con Eclissi Editrice il libro "Volevo uccidere Gianni Morandi", romanzo di formazione dedicato all'icona storica della Musica Italiana, che ha venduto in breve 5.000 copie ed è stato premiato al Festival di Sanremo come “Miglior esordio letterario”, libro per cui ho ricevuto minacce di morte per circa 1 anno da parte di un fan fanatico del fans club di Morandi, Morandimania.

Ora vivo a Roma, dove ho dato vita al progetto “POPE IS POP”, canzone-flash mob dedicata a Papa Francesco. Il primo importante evento si è svolto al Carcere di Rebibbia, dove detenute di diversa estrazione geografica e di diverso credo religioso hanno danzato insieme, unite per Francesco: è stato il primo flash mob della storia in un carcere italiano. Ne hanno parlato più di 50 Stati nel mondo. (Tra cui testate quali The New York Times e The Washington Post).

Nel 2016 ho gridato di non “sentirmi a casa” nel mio Paese, l’Italia, che per gli Artisti e non, non rappresenta un luogo sicuro e di sviluppo, ma un muro da scalare senza appoggi. “ITALIA VAFFANCULO” è la voce rivolta all’Italia, ma anche soprattutto agli ITALIANI, che vengono invitati a svegliarsi, perché il risveglio deve partire prima di tutto dal singolo individuo.

Attualmente sto lavorando al progetto "D Di Donne": #DDD è un concept album interamente dedicato alle Donne e attraversa le generazioni ed i mondi femminili parlando di Madri ("Mamma Ciao"), di Nonne ("Ninna Nonna"), di amori equivoci ("Margherita"), di aborto ("Eva Piangeva"), dei disturbi alimentari ("Eleonora sei normale"), del lato più giocoso ed ironico ("Elisabetta"), di amori appena nati ("Amanda"), fino all'elegia "D Di Donne" (la prima canzone della storia della musica composta interamente da parole con iniziano tutte con la stessa lettera, la "D"): la Donna in tutta la sua Bellezza e nei suoi chiaroscuri: femmina, mascolina, casalinga, manager, sportiva, materna, trasformista, vanitosa, creativa, colta, ironica, cerebrale, sensuale.

Yout email address is not verified.
Click here to check your email address.